Principi etici dell’Economia Sospesa



Tra i Principi Etici che l’economia sospesa persegue, ritroviamo:

  1. Accompagnare i Beneficiari in un percorso di promozione umana grazie al coordinamento delle Caritas e dei centri di ascolto.

Il Beneficiario, a fronte del servizio che riceve, deve rinnovare la tessera ogni mese al costo di 2,00 €. Questo garantisce un rapporto interpersonale tra le persone coinvolte; conferisce senso di responsabilità e di appartenenza al progetto; autosostiene lo sviluppo dello stesso.

  1. Sostenere le piccole economie locali.

Non tutte le attività commerciali possono diventare partner. Sono esclusi:

In questo senso, la quota di riconoscenza attribuita dai Donatori ai Partner vuole essere un modo per sostenere il loro lavoro, incoraggiando la loro disponibilità al progetto.

  1. Combattere l’evasione fiscale.

Grazie alla moneta elettronica e alla fatturazione elettronica tutte le transazioni dei Donatori sono registrate e tutti i ricavi dei Partner sono puntualmente documentati.